Alimentazione e meditazione: rallentare per ritrovare la capacità di assaporare

Non possiamo parlando di alimentazione dimenticarci di esplorare la dimensione dell'esperienza del gusto che da essa ne scaturisce. 

In questo articolo Lara Magliocchetti, Psicologa ed insegnante di Yoga (www.yogapadova.eu), ti spiegherà qualcosa sulla "nutrizione consapevole".

Il gusto è un’esperienza che ha a che fare con l’ascolto del corpo, quindi con il recupero di un corpo vivo in grado di sentire; tale realtà si contrappone un pò alla visione occidentale di un’umanità sempre più stressata e di fretta, costretta spesso a mangiare in brevi pause pranzo tra un appuntamento e un altro cibo di cui ne ignora la qualità, l’origine e ..il gusto!

Ritrovare il gusto può essere visto come una pratica Yogica che ha a che fare con un processo di ricentraggio e consapevolezza, in cui lo sguardo viene riportato dentro e si mette in ascolto dell’esperienza interiore. Riscoprire il gusto è riscoprire noi stessi: piacere e dolore, attaccamento e disgusto, apertura e limiti, il bloccare un’esperienza o viverla fino in fondo, l’esperire in maniera superficiale o nutrirci profondamente, digerire o non digerire e molto altro.

E’ cosi che attraverso una pratica di gusto consapevole puoi conoscere cosi tanti aspetti di te. Puoi rievocare ricordi ed esperienze passate, anche molto antiche.

Anche in India molti maestri promuovono pratiche di meditazione attive, fatte non solo chiudendo gli occhi in una sala di meditazione, ma mettendosi in ascolto dell’esperienza interiore mentre si è nella vita; cioè meditando nel quotidiano.  In questo caso essi invitano ad ascoltare il gusto del cibo mentre lo si mangia, attraverso questa pratica ci vogliono riportare a sentire il gusto della vita mentre la si vive.

E’ un pò esplorare anche quella nostra dimensione percettiva per cui la vita spesso risulta abitudinaria e grigia, non perchè lo è davvero ma perchè abbiamo smesso di assaporarla. Ecco perchè secondo la nostra visione riappropriarti del gusto del cibo ti aiuta a riapproppriarti del gusto della tua vita.

Oggi al tuo prossimo pasto prima di mangiare fai dei bei respiri profondi, avvicina il cibo, odoralo, poi avvicinalo alla bocca, mangialo lentamente cosi da sentirne i gusti più forti e i retro gusti. Prenditi il tempo per assaporare cosi lentamente tutto il piatto. Se ne hai voglia, esplora ancora piu liberamente, com'è il gusto se il cibo lo prendi con le mani, come fanno i bimbi o come mangiano alcuni popoli orientali.

Buona degustazione!