Polpette di miglio e zucchine ai semi di zucca

Oggi voglio condividere con te una ricetta senza glutine a base di miglio, con un pangrattato anch'esso senza glutine...molto fantasioso...semi di zucca macinati! Questi sconosciuti...li hai mai provati? Sapevi che i semi di zucca sono una buona fonte di proteine vegetali e ferro, omega-tre, fibre ed antiossidanti? Dal potere preventivo e curativo in caso di problemi prostatici, i semi di zucca vantano anche proprietà antiparassitarie e quindi possono essere utili per sostenere terapie di eradicazione di Candide o altri parassiti, oltre che prevenirne il loro attecchimento intestinale.

Ti ricordo che il miglio è un cereale privo di glutine e quindi adatto all'alimentazione di celiaci ed intolleranti al glutine. Per la sua consistenza, si presta alla preparazione di gustose polpette, sformati e dolci.

Se vuoi dare un tocco finale salutista a questa ricetta, oltre che un gusto più accentuato dal sapore medio-orientale, ti consiglio di utilizzare il cumino tra le spezie del condimento: il cumino infatti, spezia della famiglia delle Apiacee originaria del bacino del Mediterraneo orientale e dell'India, vanta numerose proprietà benefiche che ti sintetizzo qui:

- ha un potere carminativo (combatte il gonfiore intestinale) ed aiuta la digestione

- stimola le difese immunitarie

- è un potente antiossidante (soprattutto i semi non macinati)

- svolge azione antinfiammatoria (ottimo l'olio essenziale usato per lenire le infiammazioni della pelle come psoriasi, eczemi, dermatite da contatto)

- Può concorrere a migliorare il profilo metabolico (riducendo i livelli di colesterolo, trigliceridi, glicemia).

Ingredienti (4 persone):

miglio decorticato 200 g

2 zucchine grandi

sale marino integrale 1 cucchiaino

1 spicchio di aglio 

olio extravergine di oliva q.b.

spezie (origano, cumino, peperoncino in polvere) a piacere

semi di zucca macinati q.b.

Procedimento:

Per prima cosa occorre cuocere il miglio: mettilo a cuocere in una pentola con 2 parti di acqua (il doppio del volume del miglio), con un pizzico di sale marino integrale. Raggiunta la temperatura di ebollizione, abbassa la fiamma e termina la cottura fino al completo riassorbimento dell'acqua (circa 15-20 minuti sono sufficienti per la cottura del miglio). Il mio consiglio è di non tostare il miglio con un filo di olio in questo tipo di preparazione; il miglio risulterebbe troppo sgranato e sarebbe meno semplice formarci le polpette. Viceversa, cuocere il miglio senza tostarlo precedentemente lo renderà perfetto per la creazione di deliziose polpette, con una consistenza più appiccicosa.

Ti consiglio di preparare le zucchine a parte, in modo da renderle più saporite e croccanti: in un una padella antiaderente, fai scaldare un filo di olio extravergine di oliva con uno spicchio di aglio e buttaci dentro le zucchine, tagliandole prima a rondelle e poi ancora in quattro parti. Finisci la cottura a fiamma bassa con un coperchio sopra, rigirandole di tanto in tanto. Non occorre salare le zucchine. 

Quando gli ingredienti base saranno pronti (miglio e zucchine), falli raffreddare e disponili poi in una terrina: aggiungi le tue spezie a piacere (io adoro il cumino, con il suo aroma inconfondibile orientale...e le sue proprietà salutistiche strepitose...) ed un altro pizzico di sale. Mescola bene con le mani e forma delle palline.

 Infine, con un minipimer macina i semi di zucca grossolanamente: avrai ottenuto il tuo pangrattato proteico e senza glutine dal sapore davvero particolare!

Per ultimare la ricetta, rotola le polpettine nella farina di semi di zucca, disponile su una teglia rivestita di carta da forno, cospargile con peperoncino in polvere, origano ed un filo di olio ed infornale per circa 15 minuti a 180-200 gradi (a seconda del tipo di forno), avendo cura di rigirarle a metà cottura. Le polpettine diventeranno croccanti e sfiziosissime! Ecco...adesso non hai più scuse per dirmi che il miglio non ha sapore...!! :) 

 

Nutri il tuo Benessere!