La mia nuova ricetta per una colazione con sprint!

Eccomi qui dopo un pò di tempo che non scrivo...e torno con una nuova ricetta per quello che a mio avviso è il pasto più importante della giornata: la colazione (E forse anche il mio preferito...)!

Una ricetta che ti darà grande carica grazie a due speciali ingredienti che scopriremo insieme in questo articolo...

Sei pronto per saperne di più? Bene allora leggi fino in fondo!

Si perchè svegliarsi al mattino e partire col piede giusto, facendo un pieno di benzina...è fondamentale per affrontare la giornata!

fresh-romantic-morning-breakfast-in-bed-picjumbo-com.jpg

Per la macchina corpo, fare un'abbondante colazione equivale a dire: "il cibo c'è! Posso andare al massimo dei giri e bruciare tutta la benzina!" E questo vuol dire aumentare il metabolismo basale, quindi favorire il mantenimento del pesoforma.

E non esiste momento migliore per il tuo corpo per farlo: al mattino tiroide e ghiandole surrenali lavorano al massimo per smaltire quello che mangi. 

E per svegliarsi...c'è chi ama consumare una tazzina di caffè e c'è chi, come me, non può farlo perchè 1) non gli piace il sapore 2) gli crea agitazione.

Eh già! A me il caffè da veramente sintomi di agitazione, sono sensibilissima alla caffeina e alla teina, ossia alle "xantine", quelle sostanze cosiddette "nervine" per la loro capacità di agire sul sistema nervoso stimolandolo, reperibili in tè, caffè e cacao. Tachicardia e insonnia i principali sintomi sperimentati.

yoga_and_anxiety.jpg

Recentemente si è comunque compreso come l'uso eccessivo di queste sostanze crei "dipendenza". Avrai sicuramente notato che chi consuma quotidianamente tè e caffè non ne può fare a meno. "Senza quella tazzina...non riesco a carburare! Non connetto!"...frasi tipiche, che indicano come l'organismo si sia assuefatto per cui, senza di esse, non riesce a trovare la sua naturale energia.

Le ghiandole surrenali, che liberano adrenalina e cortisolo nel sangue, vengono iperstimolate in modo continuo dalle xantine e con il tempo questo superlavoro continuo a cui sono sottoposte, le conduce ad usura precoce, il che vuol dire scarsa resistenza alla fatica e allo stress psicofisico.

E allora...non sarebbe una buona idea trovare delle valide alternative al caffè??

La notizia positiva è che di alternative...ce ne sono almeno tre, tutte buonissime!

Parliamo allora del PRIMO INGREDIENTE JOLLY DELLA RICETTA DI OGGI, scoprendo insieme le più buone alternative al caffè...

ECCOLE QUI:

1) caffè d'orzo (che contiene glutine però, quindi occhio in caso di intolleranza al glutine): l'orzo è un cereale ricco di fibre, che assunto sottoforma di polvere solubile aiuta a riequilibrare in modo dolce il sistema nervoso autonomo, quindi l'equilibrio tra simpatico (adrenalina) e parasimpatico (acetilcolina). Armonizza quindi anche le funzioni viscerali.

2) caffè di ginseng: una pianta orientale con antichissime tradizioni,  da sempre considerata un' elisir di lunga vita per le sue proprietà preventive, curative ed energetiche, ha azione tonica e aumenta la resistenza alla fatica senza iperstimolare il sistema nervoso.

3) Caffè di cicoria: ottenuto dalla cicoria tostata e macinata, è completamente priva di caffeina ed ha un gusto caramellato molto simile al caffè.

 Il delicato fiore della Cicoria, utilizzato  per la preparazione del fiore di Bach "Chicory"

Il delicato fiore della Cicoria, utilizzato  per la preparazione del fiore di Bach "Chicory"

 

Ma passiamo al secondo ingrediente jolly della ricetta di oggi: le PROTEINE DI CANAPA.

semi-di-canapa.jpg

Si tratta di proteine 100% vegetali ad alto valore biologico.

Sono anche una fonte naturale di magnesio, acido folico, vitamina B6 e fibre.

Duque rappresentano una fantastica integrazione per aumentare facilmente la quantità di proteine assunte nella giornata senza appesantire i reni con un eccesso di scorie acide, colesterolo o grassi saturi. Sono ottime per chi pratica attività fisica, assicurando il sostegno muscolare dopo sport di potenza e resistenza.

1 Cucchiaio e 1/2 di proteine di canapa sono ben 10g di proteine, 14g di fibre, apportano il 61% dei VNR (Valori Nutritivi Raccomandati) di Magnesio ed il 42% di quelli per l'acido folico.

Sono le mie preferite in assoluto per rafforzare il valore proteico dei pasti e te le consiglio soprattutto se vuoi seguire un periodo di depurazione profonda: puoi aggiungerle in centrifugati e frullati, in modo da assicurarti le tue proteine anche quando vuoi fare un giorno depurativo!!

Bene, adesso che sai tutto sugli ingredienti jolly di oggi...veniamo alla ricetta della mia colazione super energizzante!

IMG_4388.JPG

Ingredienti (dosi per 1 persona)

- Latte di riso 250 ml

- 3 pere mature

- 1 cucchiaino di Cicoria tostata solubile con ginseng

- 1 Cucchiaio di proteine di canapa

- 10g di mandorle

Procedimento:

semplicemente, metti tutti gli ingredienti nel frullatore, mixa per qualche secondo ed il super frullato è pronto! Per completare, versa il frullato in tazza ed aggiungi una manciata di cereali integrali (io ho usato il riso soffiato nella foto che vedi). Delizioso!

Prima di lasciarti i link dove puoi reperire gli ingredienti jolly per la ricetta di oggi...

Per favore, se ti è piaciuto il mio articolo, allora metti un mi piace e condividilo! Ha richiesto molto tempo ed impegno scriverlo... Aiutami anche tu a diffondere il benessere! Grazie in anticipo...