Tempeh saltato con patate dolci e scarti di estrattore

Molti pensano che la patata dolce americana, conosciuta anche come “batata”(Ipomea batatas), sia solo una varietà di patata: niente di più sbagliato! Infatti la batata è una radice tuberosa, che esiste in natura in diversi colori (bianco, giallo, arancio, porpora), a seconda del contenuto o meno di fitonutrienti specifici (ad esempio i caroteni nel caso della batata arancione).

batata.jpg

Proprietà benefiche della "Batata":

-Fa bene alla pelle, protegge la vista e e le mucose dagli agenti patogeni grazie all'alto contenuto di provitamina A 

-Protegge il microcircolo e previene lo sviluppo di vene varicose (varietà viola) grazie al contenuto in antociani, potenti antiossidanti

-Aiuta la salute dell'intestino essendo ricca di fibre

La batata può essere consumata anche cruda, grattugiata e, se bio, puoi mangiarne anche la buccia, ovviamente ben lavata.

Ecco per te una ricetta con la batata, vegan, gluten-free ed ecosostenibile: uno "spezzatino di tempeh" saltato con gli scarti di estrattore ed insaporito con la batata. 

Il tempeh è un alimento molto proteico a base di fagioli di soia fermentati, è un ottimo sostituto della carne e aiuta il benessere dell'intestino, essendo un alimento fermentato. Ti invito a provarlo, magari insaporendolo con spezie e verdure, oppure tagliato a listarelle sottili arrostite sulla piastra: ne resterai piacevolmente sorpreso!

tempeh-scarti di estrattore-patate dolci-batata.jpg

Ingredienti a persona:

Tempeh a cubetti 100g

3 batate 

scarto di estrattore di 2 carote, 1 mela, 1 rapa rossa grande, 3 cm di zenzero

Olio evo 3 C

Per condire: sale marino integrale, origano

Procedimento:

Sciacqua bene le batate con la buccia sotto l'acqua corrente, tagliale a fettine sottili (circa 1/2 cm) e falle saltare in una padella antiaderente, dove avrai già scaldato l'olio evo.

Unisci il tempeh tagliato a dadini e fai rosolare qualche altro minuto abbassando la fiamma.

Infine aggiungi gli scarti dell'estrattore, metti il coperchio e fai andare il tutto a fiamma bassa per una decina di minuti. Cerca di scegliere sempre cotture il meno prolungate possibile e a fiamma bassa. La batata tagliata molto sottilmente si cuocerà più velocemente.

Etvoilà! Il tuo piatto completo è pronto!