polpette di miglio e zucca

polpette-miglio-zucca-radicchio variegato.jpg

Una ricetta a base di miglio, un cereale gluten-free, per i celiaci, per gli intolleranti al glutine e per chi vorrebbe semplicemte  cucinare più spesso questo cereale, ma non sa come utilizzarlo in modo gustoso. Tanti miei pazienti mi chiedono spesso delle ricette a base di miglio, che di per se ha poco sapore e, se non lo si sa cucinare, risulta anche poco sgranato.

Il miglio, oltre ad essere un cereale senza glutine, fortifica i capelli rendendoli lucenti.  E questo grazie alla ricchezza in vitamine, in particolare vitamina A, vitamine del gruppo B, acido folico e minerali, soprattutto silicio e aminoacidi contenenti zolfo (chiamati aminoacidi solforati: metionina, cisteina, cistina).

Il silicio e gli aminoacidi solforati, in particolare, sono fondamentali per la struttura del capello, entrando in gioco nella formazione dei ponti disolfuro.

Essendo molto ricco di carboidrati ed avendo un indice glicemico alto (70), bisogna comunque non esagerare con le dosi, sopratutto per i soggetti diabetici.

Ricordo infatti che, per valutare l'impatto che un alimento glucidico possiede  sulla glicemia, bisogna tenere conto non solo dell'indice glicemico (IG = quanto un alimento innalza la glicemia nel sangue dopo la sua assunzione) ma anche e, soprattutto, del carico glicemico (CG= quantità di carboidrati contenuti nell' alimento x indice glicemico dell'alimento /100).

Ed eccovi accontentati tutti con una ricetta ancora una volta a base di zucca, ovviamente! Quando mangiare la zucca se non in Autunno?? 

Ingredienti (dosi per 2 persone)

miglio 200 g

zucca 100 g

farina integrale di riso q.b.

spezie a piacere (es. origano, timo)

sale marino integrale 1 pizzico

Procedimento:

La cottura del miglio richiede una tecnica particolare affinchè i chicchi siano ben sgranati. Bisogna prima farlo tostare con poco olio evo in padella a fiamma media per qualche minuto. Successivamente si aggiungono circa 2 parti di acqua per parte di miglio utilizzato (es. una tazza di miglio-2 tazze di acqua) un pizzico di sale e si lascia cuocere con il coperchio per circa 20 minuti, dopo averlo portato ad ebollizione, a fiamma bassa. 

A parte avremo cotto a vapore la zucca con un pizzico di sale.

Infine uniamo in una terrina, dopo averli fatti raffreddare, miglio, zucca e spezie e lavoriamo il composto fino a farlo diventare omogeneo. Con le mani, creiamo delle palline di composto e rotoliamole nella farina di riso.

Le palline possono essere cotte al forno o fritte in olio extravergine di oliva e servite con del radicchio fresco variegato.